Il trucco c’è? Se c’è svelatemelo!

Lorenzo ha messo il primo dente, Lorenzo parla e dice “dadda” “babba” “pappa”, Lorenzo urla per richiedere attenzioni, Lorenzo inizia a gattonare.
Lui che per qualche mese sembrava nemmeno di averlo, lui che si relazionava con te solo per mangiare e poi dormiva per ore, poi si svegliava e mangiava per poi dormire di nuovo.

Leonardo ancora non ha messo nemmeno un dente, non urla, non parla, piagnucola ogni tanto. Insomma sembra l’ombra di suo fratello. Lui che qualche mese fa chiamavo “Stifello” perchè era come è suo fratello ora: sempre alla ricerca di attenzioni.

Non penso che sia un caso di scambio di personalità, ma sinceramente a volte rimango stupida e incredula dei cambiamenti che possono fare i friccichi, in così poco tempo.

Allora mi domando se è “colpa” mia, ovvero se dovrei dare le solite attenzioni nello stesso modo a entrambi. Ma non penso che sia una questione di “quantità”, perchè cerco veramente di dividermi equamente tra i due, per stimolarli, per giocare con loro, per dargli le giuste attenzioni.

Ogni figlio, anche se gemello, è un essere unico: me lo ripeto ogni giorno…ma allo stesso tempo mi domando se sbaglio qualcosa..  Il trucco c’è? Se c’è svelatemelo!

Annunci

4 pensieri riguardo “Il trucco c’è? Se c’è svelatemelo!

  1. sai io credo che il trucco non sia fare paragoni!!!! anche i miei gioielli sono cambiati prima sebastiano era sempre urlante e in braccio, poi ha iniziato a gattonare e poi sssttoooppp!!!Martina ha iniziato a camminare prima di lui e ora chiacchera e corre e si arrampica….
    quindi la mia idea è se ne avessi solo uno non mi verrebbe da pensare che potrebbe essere diverso….

    1. Sì, in effetti, è vero ed è anche poco carino fare paragoni, ma a volte diventa INEVITABILE. Soprattutto perchè sono gli altri che te lo fanno notare (come se tu non te ne fossi accorta) e allora qualche domanda te la poni…A volte sarebbe indispensabile tapparsi le orecchie e guardare avanti senza porsi tante domande e senza rispondere a tante altre…

  2. Ciao,
    vi assicuro che anche con uno le domande sono un fiume…
    Doppia, tripla personalità da un giorno all’altro, veloci ad
    imparare come computer, Giulio da tranquillo bambolotto
    si è trasformato in salterino che con le gambette a paletto
    vuol stare solo in piedi e vorrebbe camminare da solo,
    ti spinge via e incredibile cerca già la sua indipendenza…
    Le gengive dure come denti gli danno una smania tale
    che l’ho trovato anche attaccato come dracula al tappeto
    con le frange che sbordavano di lato tipo baffi… tremendo…
    Ma ogni momento mi grogiolo nella mia soddisfazione di vederlo crescere e forse è proprio questo l’importante che le sue risate
    mi riempino le giornate, tutto il resto non conta, baci a tutte

    1. Cate! Mi immagino il grande Giulio sul tappeto…e sto ridendo come una matta.
      Sì, anche Lorenzo e Leonardo hanno una così grande smania in bocca che mentre gli dai la pappa tra un cucchiaio e l’altro addentano il seggiolone, oppure qualsiasi cosa sia a portata di mano…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...