E poi arriva

E poi arriva. La fine di un altro anno scolastico. In un anno denso di nuove esperienze e nuovi orizzonti per me. Un anno in cui sono cresciuti, siamo cresciuti molto, tutti e quattro in famiglia.

Loro due, profondamente diversi e desiderosi di essere uguali, pronti e orientati alla competizione. Noi dall’altra parte a dosare lusinghe e complimenti, per evitare gelosie, scontri fratricidi. Parole sussurrate nelle orecchie: ” Se tuo fratello riesce meglio a fare questa cosa, non ti devi arrabbiare… Pensa a quanto sei bravo ad andare in bici, a scrivere le letterine e i numeri…”  e una boccuccia con i denti color latte risponde: “Mamma mi abbracci?”

Certo, cuore mio, ti abbraccio ora e lo farei almeno per altri cento anni.

Il prossimo anno, l’ultimo della scuola dell’infanzia, Lorenzo e Leonardo saranno in classi separate.

Una nuova e importante esperienza. Ci credo molto e sono convinta che farà bene ad entrambi.

Annunci