Viva i babbi

Abbiamo passato la Pasqua a Roma, a casa della sorella di mio marito. La prima volta che siamo andati da loro. Due giorni intensi, stancanti ma belli, perchè stare tutti e quattro insieme a volte diventa davvero un privilegio. Venerdì (santo) sono stata fuori a cena con le amiche della pallavolo e il nostro inseparabile amico Massimo.

Quel gruppo di persone che, se anche sei diventata mamma (perchè a volte l’essere mamma viene interpretato come malattia contagiosa e qualche amico immediatamente dopo la nascita del pargolo sparisce, come se fosse stato rapito dagli alieni…), Continua a leggere “Viva i babbi”