Sorrido e poi mi commuovo

Ho appena iniziato a preparare i bagagli per questo lungo week end immersi nella natura. In programma da un po’ di tempo, il week end intendo, non la meta, alla fine è stata una scelta del Mari. Per me vacanza significa mare e invece abbiamo voluto provare qualcosa di diverso.

La valigia di Lorenzo e Leonardo contiene vestiti per 15 giorni, insomma se dovessimo rimanere isolati non ci dovrebbero essere particolari problemi. Abbiamo l’abbigliamento adeguato per 4 stagioni.

Io sono stanca stasera, ma emozionata come mi succede ogni volta che ci prepariamo per una nuova partenza, davanti ad ogni nuova esperienza che facciamo tutti e quattro insieme. Siamo reduci da un periodo complicato, il Mari da una settimana ha cambiato lavoro, per sua grande liberazione e per nostra grande felicità.

Starà più tempo con noi. Il primo giorno che ha pranzato a casa con i bambini, Leonardo lo ha raccontato a tutti.

Sono giorni belli, intensi. Lorenzo e Leonardo per la prima volta stanno andando ai ‘centri estivi’ e sono entusiasti di questa nuova esperienza, gioiosi, felici di partire e andare ‘alla scuola dell’estate’. Si svegliano: colazione, lavaggio, ci vestiamo e siamo già pronti per uscire. In tempi RECORD. Prestazioni che mi fanno arrivare in anticipo alla stazione, con calma riesco pure a prendere un caffè.

Spero che questo incantesimo duri. Soprattutto che duri questo periodo di serenità per loro e fra di loro. Si vogliono bene, un bene profondo e innato. Ogni tanto si abbracciano, ogni tanto si baciano ed io sorrido, poi mi commuovo.

Annunci

2 pensieri riguardo “Sorrido e poi mi commuovo

  1. Ciao! Anch’io sono madre di gemelli che hanno compiuto un anno il 4/8, partoriti alla settimana 32+2 per via della gestosi (proprio come te): Luca pesava 1,72kg mentre Marco 1,45kg. Il primo mese lo hanno trascorso in ospedale, ed ora sono due bimbi sanissimi e felici. Si sono abbracciati e dati un bacetto per la prima volta 4 giorni fa… Che dire? Un’emozione immensa, unita alla fortuna di essere la loro madre, nonostante la sera cashi nel letto come un sacco vuoto a causa della stanchezza…

    Continueró a seguirti 😉

    Un abbraccio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...