Quando la mamma torna alle otto la sera

voglio_andare_a_casaSono giorni particolarmente impegnativi, l’agenda è fitta di impegni e le cose da fare non mancano. Sono due sere che torno alle otto a casa e quando una mamma rientra a quell’ora, la serata diventa una centrifuga.

Lunedì mi sono affidata ai nonni che, come spesso capita, ci hanno ospitati a cena, complice il fatto che anche il Mari era impegnato fino a tardi. Martedì sera invece abbiamo cenato a casa, con il Mari che si è improvvisato cuoco dopo avere ricevuto accuratissime istruzioni via telefono.

E proprio ieri sera, mentre ero in treno, pensavo a chi invece fa questa vita ogni santo giorno, perché a me obiettivamente capita di rado e il fatto che sia successo due sere consecutive è più l’eccezione che la regola.

Quando una mamma torna alle otto la sera deve confidare in qualcuno che fino a quell’ora si prenda cura dei figli e magari anche in un abbozzo di cena ‘solo’ da riscaldare, ravvivare, magari condire.

Quando una mamma torna alle otto la sera non ha tempo materiale e l’attenzione giusta da dedicare ai figli, al proprio compagno, a se stessa. Io ieri sera ero così stremata che sono riuscita a mettere in bocca soltanto due spicchi di mela (vabbè, poi stamattina ho fatto una colazione che non vi sto a raccontare…).

Quando una mamma torna alle otto la sera, rincorre il tempo perduto, ha la sensazione di avere sprecato le ore passate e vorrebbe ottimizzare quelle briciole che avanzano, ma non sempre ha la ‘forza’ per farlo. I capricci a tavola e per lavarsi e mettersi il pigiama diventano particolarmente insopportabili.

Quando una mamma torna alle otto la sera, capisce che è meglio arrivare cotte a fine giornata dopo avere passato il proprio tempo insieme alla propria famiglia che sentirsi esauste per gli impegni di lavoro.

Quando una mamma torna alle otto la sera, si sente pure piena di sensi di colpa, tanto per finire la giornata in bellezza.

E voi, care donne, che fate questa vita ogni giorno va la mia più grande ammirazione!  

 

 

Annunci

3 pensieri riguardo “Quando la mamma torna alle otto la sera

  1. è tosta ma ci si riesce ad organizzare a volte meglio a volte peggio e i capricci a volte insopportabili ma siamo tutte o quasi mamme lavoratrici e per i salti mortali siamo specialiste… buona giornata

  2. si fa eh…si fa tutto…ma io che esco tutti i santi giorni alle 17 (salvo qualche sporadica trasferta fuori regione) mi sento già così in una centrifuga! e comunque hai ragione, molto meglio arrivare esauste dall’intera giornata con i bimbi che da impegni di lavoro, almeno scamperemmo i sensi di colpa.

  3. Già hai ragione…io non sono una mamma che torna alle otto …ma ogni tanto mi piacerebbe provare ;D

    ps ..scherzo naturalmente adesso non linciatemi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...