La prima riunione a scuola

Ieri sono andata alla prima riunione con le maestre e i genitori dei bambini che andranno alla scuola dell’infanzia con Lorenzo e Leonardo. A parte il caldo torrido delle ore 17.00, a parte che fino alle 17,01 non potevamo proferire verbo perchè nella scuola media che è all’interno dell’istituto erano in corso le prove INVALSI, a parte che eravamo circa trenta persone in una simil specie di auditorium, l’incontro è stato tragicomico 🙂

Primo: ritrovarsi davanti la tua maestra dell’asilo che sarà anche la maestra dei tuoi figli fa sorridere di tenerezza e anche di contetezza.

Secondo: i tuoi figli andranno a scuola con i figli di tue ex compagne di scuola.

Terzo: penso sia peggio avere a che fare con 30 mamme che con 30 bambini.

Ma il top è arrivato quando la Caposede ha iniziato a dare i numeri, ma non per il caldo, ma perché effettivamente nel 2009 c’è stato un boom di nascite su nel nostro ameno paesello, forse una congiunzione astrale, forse l’anno bisesto 2008 che – dice – porti i suoi frutti. Poi problemi legati alla chiusura di una struttura di una frazione del nostro Comune. .

“Allora – esordisce la caposede – quest’anno abbiamo avuto 40 iscrizioni. Bene, non potendo fare la classe di 3 anni con più di 29 bambini, alcuni andranno in quella dei 4, selezionati in base all’età. Una di questi 40 ha 5 anni quindi andrà in quella dei 5 anni, poi essendoci in quella dei 4 un bambino con handicap può diventare una classe con massimo 25 – 26 bambini massimo.” Tutto chiarissimo, no?

Ciò significa che alcuni bambini di 3 anni, circa 6, andranno nella classe dei 4 anni, direttamente, senza passare dal via, tra questi anche la coppia di gemelli della mia amica Laura perché nati nella prima parte dell’anno.

Avremo una classe di 3 anni composta da 29 bambini, Lorenzo e Leonardo saranno tra questi 29. A me sembra una bella ammucchiata, con tutti i problemi che questa ammucchiata comporta. Ci hanno già anticipato che probabilmente non li faranno dormire il pomeriggio perché sono troppi. Dovranno vedere, valutare sul momento. Io ho estrema stima e fiducia sia nella scuola che, in particolare, nelle insegnanti che ho incontrato ieri, spero che con l’aiuto di tutti, genitori insegnanti e bambini, possano questi tre anni essere davvero un momento formativo importante per quelle 29 creature.

 

Annunci

4 pensieri riguardo “La prima riunione a scuola

  1. Da noi fanno classi miste, 3-4-5 anni e devo dire che è stato molto educativo, sia quando la mia BambinaGrande aveva 3 anni, perchè vedeva i grandi sia ora che ne ha 5 perchè “cura” i piccolini. Ovvio che poi hanno dei momenti dedicati alla loro fascia d’età, però anche la promiscuità anagrafica secondo me serve!
    in bocca al lupo!!
    Anche mia figlia ha avuto maestre che potevano esser state le mie (potevano ma non erano perchè io non ho frequentato la materna, sono andata direttamente alle elementari a 6 anni) e mi sono trovata veramente bene!

  2. Anche a me sarebbe piaciuto molto, infatti, ieri abbiamo parlato anche di questo, ma per le maestre che adottando anche il metodo montessoriano per loro è meglio avere classi suddivise per gruppi di età. Ma quando ci andavo io non era così…

  3. mmmm come inizio mi pare caotico …ma vedrai che con qualche assenstamento ce la faranno …anche perchè mi par di capire che sia una scuola “storica”!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...