Le chiavi sulla porta

Quando ero piccola, le chiavi stavano sulla serratura della porta. Non all’interno della casa, ma all’esterno. Quando ero piccola, e non parlo di una vita fa, non ho ricordi di raccomandazioni particolari fatte dalla mia mamma o dalla nonna prima di uscire di casa, se non: “stai attenta ad attraversare la strada”. Quando ero piccola, il giardino intorno e dentro il complesso di case in cui vivevamo, era aperto a tutti, era il punto di raccolta di noi bambini, un po’ di tutte le età. 

Sì, abitiamo in un paese piccolo. In cui tutti ci conosciamo, verrebbe da dire, ma anche qui le cose non sono più come 20 – 25 anni fa. Da tempo le chiavi sulla porta non ci sono più e, se qualche volta te ne dimentichi, il tuo vicino – se è gentile – ti suona il campanello per fartelo notare. E tu corri a toglierle e lo ringrazi, come se ti avesse salvato da chissà quale pericolo incombente.

Quando ero piccola le finestre aperte le sere di estate erano la normalità, anche se tutti uscivamo e la casa restava vuota. Oggi ci blindiamo, anzi torniamo in casa a controllare se abbiamo chiuso tutto e se abbiamo messo la sicura agli infissi in modo da sentirci più sicuri e, infine, attiviamo l’allarme, perchè non si sa mai.

Eppure io vedo le solite facce di un tempo. Bambini, compagni di gioco con cui hai passato l’infanzia, genitori oggi diventati nonni, persone però che non ti salutano più e io, ingenua e sognatrice, mi domando ancora il perchè. Più che la società dell’informazione e della conoscenza, qua sembra essere quella dell’indifferenza. Mi chiedo allora dove sono finiti i rapporti di “buon vicinato”, anche solo di facciata, che con una certa tranquillità facevano dire a mia nonna “mi guardi un attimino le bambine? vado a girare il mangiare che ho sul fuoco, torno subito”.

Eppure le persone sono le stesse di un tempo, alcuni possono essere quei bambini che oggi sono diventati adulti, ma sono quelli con cui hai giocato, quelli con cui hai capito che l’orco cattivo era solo sul libro che ti avevano regalato, quelli con cui facevi la strada per andare a scuola, a volte anche senza genitori, senza rischiare di saltare in aria o, ancora, quelli con cui andavi a scuola senza rischiare di essere maltrattato da compagni o maestre.

Qui, per tante cose, siamo ancora un’isola felice, ma tanto è cambiato e tanto sta cambiando. Quelle chiavi sulla porta per me rappresentavano la possibilità di fidarsi di quello che c’era fuori dalla porta di casa ed oggi non ci sono più.

Annunci

3 pensieri riguardo “Le chiavi sulla porta

  1. A casa mia, le chiavi fuori dalla porta ci sono ancora 🙂
    Ovviamente quando c’è qualcuno in casa o nelle vicinanze.
    Speriamo che queste isole felici sparse per l’Italia durino ancora molto, moltissimo, tempo.

  2. Anche a casa mia si lasciavano le chiavi fuori dalla porta, potevo giocare in strada sotto casa ed ero sicura (e sopratutto lo erano i miei genitori) che non mi sarebbe successo nulla. Anche se in casa da sola sapevo che i miei vicini c’erano sempre in caso di necessità. Effettivamente c’è chi può pensare a che vicini impiccioni che avevo, ma per me erano (e lo sono tutt’ora) un’unica famiglia. Ora purtroppo mi sono trasferita in un’altra città e regione (per seguire l’amore) e qui nel condominio dove abito è già tanto se ti salutano… Pensa l’assurdità, un collega di mio marito che abita al piano terra del nostro stesso palazzo per chiderci qualcosa ci scrive su facebook, ma farti due piani (c’è pure l’ascensore) e parlarci di persona no??? Vorrei tanto che le mie gemelle potessero vivere le stesse sensazioni che ho vissuto io, vedremo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...