Uguali ma diversi

Su mammedomani nel forum dedicato a “L’angolo dei gemelli” ho trovato il link a questo servizio fotografico firmato National Geographic in cui vengono comparate le somiglianze e le differenze tra gemelli, soprattutto tra gli omozigoti, domandandosi perchè e per come lo stesso DNA possa dar vita e forma a due identità diverse. Al di là del fatto che i miei sono eterozigoti, la loro somiglianza fisica è particolarmente marcata, anche se carattere, attitudini e preferenze sono fortemente dissimili, di primo impatto è impossibile negare che si assomiglino.

Non ho le competenze scientifiche per giudicare la qualità dell’articolo, ma mi è sembrato veramente carino il commento di un lettore, anche lui gemello:

“a parte il contenuto dell’articolo… da gemello dichiaro l’incommensurabile privilegio di avere un fratello così speciale…qualcosa di unico che nessuno può comprendere se non ha a sua volta uno o più gemelli!”

e da mamma di gemelli non posso che confermare. e voi?

Annunci

4 pensieri riguardo “Uguali ma diversi

  1. Concordo sull’articolo, i miei sono omozigoti, ci avevo fatto anche un post tempo fa su tutte le loro differenze, nonostante abbiano lo stesso DNA.
    Che il rapporto tra loro sia speciale, è certamente vero. Crescono in simbiosi fin dal concepimento, come potrebbe essere altrimenti?

  2. è vero, anche le mie sono omozigoti e confermo. Ho visto in edicola il National Geographic ed ero tentata di prenderlo..
    cmq sì, che il rapporto sia privilegiato è ovvio, fa parte dei vantaggi ed aggiungerei anche degli svantaggi!

  3. confermo…rapporto unico e insostituibile. Ne parlavo ieri sera con mia mamma.. I miei gemelli, sebbene eterozigoti, si cercano in continuazione, non riescono a stare lontani e se uno è triste (ultimamente capita spesso all’asilo) anche l’altro si isola e si rabbuia. Forse sbaglio, ma trovo contro natura separarli e il mio istinto mi direbbe di non farlo nemmeno l’anno prossimo alla scuola dell’infanzia dove invece lo consigliano…ma li vedo proprio starci male!!

  4. anche io non vorrei separarli, quest’anno frequentano il nido come classe unica…l’anno prossimo alla scuola d’infanzia mi hanno detto che loro separano i gemelli, inizialmente ho detto di tenerli insieme, ma credo che alla fine li separerò, ognuno ha bisogno di fare un proprio percorso, di avere la propria maestra i propri compagni di scuola e poi a casa condividono il resto della giornata…cerco di osservare i loro comportameni e uno dei due è sopraffatto dal fratello più prepotente e questo non mi piace! credo che sia più un trauma per noi genitori pensarli separati che per loro, pensare in questo caso che magari ad uno capiti una maestra migliore…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...